Voci di Argilla

Il Centro Italiano di Storytelling raccconta storie di argilla in un evento benefico a favore della bottega di ceramica di Lucia Gennaretti.

Lucia Gennaretti trasforma l’argilla in ceramica, la materia in arte. Le sue creazioni incontrano gli appassionati d’arte in un atelier in città, a Forlì, e in un atelier nel borgo, a Portico di Romagna. Lucia dà l’anima all’ultima bottega del paese e, come tutti gli ultimi, come l’argilla che manipola, ha una storia fragile. E ora questa storia ha bisogno di mani che la proteggano.

L’evento

Per questo, lunedì 17 aprile (a partire dalle ore 15.00) il paese di Portico di Romagna ha deciso di dare forma allo spirito della Pasqua e aiutare la sua ultima bottega a rifiorire con la primavera. Di fronte alla bottega di Lucia (via Roma 13/b), doneremo ciò che sappiamo fare per dare voce e forza all’argilla. Gli amici del Centro Italiano di Storytelling racconteranno storie di ceramica. Legambiente – circolo “La Brusia” di Bocconi donerà una merenda. La famiglia de Il Vecchio Convento farà chiudere la strada per trasformare la via in un teatro.

Come donare alla Bottega di Lucia

Anche a chi partecipa all’evento è chiesto solo un dono. Per tutti, il dono più bello è l’acquisto di una delle ceramiche di Lucia, per portare in giro per il mondo la bellezza che nasce nella sua botteghina.

E, per chi suona, canta, balla, un dono è anche portare a Portico di Romagna un pezzettino della loro arte e farlo vivere assieme alle nostre storie e alla nostra merenda di fronte alla bottega di Lucia.

Perché questi doni? Perché ci sembra il minimo per ricambiare la bellezza con cui le ceramiche di Lucia hanno riempito il borgo in tutti questi anni.

La locandina di Voci di Argilla

Locandina di Voci di Argilla
Locandina di Voci di Argilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *