Siamo ospiti dell’International Storytelling Festival di Edimburgo 2017

Il Festival Internazionale di Storytelling di Edimburgo, il principale in Europa, include nel suo programma il workshop dedicato al dialogo tra i tre monoteismi. L’evento, ospitato dall’Istituto di Cultura Italiana, è interamente promosso da protagonisti del mondo culturale romagnolo.

“Non soltanto i bambini si nutrono di favole”
(Nathan, il Saggio)

Un workshop nel principale Festival di Storytelling in Europa

La cultura italiana “made in Romagna” conquista il palcoscenico della principale rassegna di storytelling europea, l’International Storytelling Festival di Edimburgo. Il 24 ottobre 2017, nei prestigiosi locali dell’Istituto Italiano di Cultura di Edimburgo, andrà infatti in scena “The Truth and the Three Rings”, il workshop sul dialogo interreligioso promosso dal Centro Italiano di Storytelling di Portico di Romagna con la direzione scientifica del Museo Interreligioso di Bertinorosett. L’evento si presenta come una vera vetrina della cultura romagnola. Il workshop, nella sua versione italiana “La verità e 3 anelli” sarà infatti presentato il prossimo autunno nell’ambito di Settimana del Buon Vivere e Romagna Terra del Buon Vivere.

Storie per avvicinarsi al dialogo tra le religioni

L’edizione 2017 del festival edimburghese indaga come lo storytelling possa contribuire, non solo culturalmente, al vivere sociale ed economico. E il workshop italiano tocca proprio uno dei temi più caldi nell’agenda politica del mondo, il confronto tra le religioni. Laddove la cronaca evidenzia i punti di conflitto, il workshop recupera la tradizione araba, cristiana ed ebraica per riscoprire e condividere storie che sottolineano invece i punti di contatto e di scambio tra i tre grandi monoteismi del mondo.

Tra queste storie, anche la versione di G. E. Lessing della leggenda dei Tre Anelli, metafora dei tre monoteismi e storia che dà il titolo al workshop. In esso, si sfioreranno poi grandi classici delle culture coinvolte, come Giovanni Boccaccio, Ad-Din ’Attar e Jalal Al-Din Rumi.

La direzione scientifica del workshop e la selezione delle storie è curata da Enrico Bertoni, direttore del Museo Interreligioso di Bertinoro. Conducono il laboratorio lo stesso Bertoni e la storyteller Giovanna Conforto, direttore creativo del Centro Italiano di Storytelling e docente all’International School of Storytelling di Forest Row.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *