Dal Mago in Poi: il programma dell’evento

Dal Sindaco al rifugiato Lamine. Tutta Portico di Romagna racconta la sua storia. Per la Settimana del Buon Vivere, il Centro Italiano di Storytelling Trasforma il borgo in un bosco narrativo.

Locandina di Dal Mago in Poi
Locandina di Dal Mago in Poi

Sabato 23 settembre 2017, con ritrovo in via Roma di fronte alla sede del Comune, parte la camminata narrativa di “Dal Mago in Poi”, l’evento, realizzato in occasione della Settimana del Buon Vivere, con cui il Centro Italiano di Storytelling trasforma il borgo in un bosco narrativo.

Dalle 17 alle 19, riempiendo ogni angolo del paese, nove cantastorie di Portico di Romagna e della Valle del Montone racconteranno la “loro” storia. Tra i nove cantastorie, è rappresentata l’intera comunità, in ogni sua sfaccettatura. C’è il Sindaco, Luigi Toledo, che darà il via all’evento con il suo racconto alle ore 17.00. C’è Quinto Cappelli, storico corrispondente de Il Resto del Carlino. Ci sono persone che Portico di Romagna lo vivono e lo amano da sempre, ma ci sono anche persone nuove, come Lamine, che a Portico di Romagna sono arrivate scappando dalla guerra.

Ognuna di queste persone racconterà la storia che, assieme agli altri, ha perfezionato martedì e mercoledì, lavorando nella sede del Centro Italiano di Storytelling sotto la direzione artistica di Giovanna Conforto, direttore creativo del Centro delle Storie, e sotto gli occhi di Giuliana Fenech, che, assieme al gruppo di Lignin Stories, è arrivata in Italia da Malta per seguire il primo esperimento di racconto del territorio partecipato.

Alla passeggiata e alle storie di “Dal Mago in Poi” seguirà il buffet offerto dal Ristorante Albergo Al Vecchio Convento.

L’evento è inserito nello speciale storytelling dell’edizione 2017 de La Settimana del Buon Vivere. Lo speciale storytelling prosegue poi con il seminario “Quando un territorio diventa racconto“, ospite Donald Smith, direttore di TRACS – Traditional Art and Culture Scotland – , e con il workshop “La Verità e i Tre Anelli“, in collaborazione con il Museo Interreligioso di Bertinoro.

La preparazione delle storie di Dal Mago in Poi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *